no.au

Home » Dimmi cosa bevi... » PERLE AI PORCI (E ALLE STOUT)

PERLE AI PORCI (E ALLE STOUT)

PERLE AI PORCI - BIRRA DEL BORGO

Ostriche e stout, un matrimonio ben riuscito di cui si ha traccia fin dal 1800. Nella produzione di birre, i molluschi fanno il loro ingresso un po’ più tardi, nel 1929, prima in Nuova Zelanda, poi nel Regno Unito. Nasce l’oyster stout, uno stile sempre più apprezzato e diffuso. Le stout sono birre nere ad alta fermentazione, fatte con malti tostati. Nelle stout classiche (dry stout), le note prevalenti sono quelle tostate e amare del caffè e del cioccolato. Adesso, immaginate di aggiungere delle ostriche, guscio compreso, a questo tipo di birra… O meglio, invece di immaginarlo, assaggiate la Perle ai Porci di Birra del Borgo! Si tratta una stout dal colore impenetrabile a cui sono state aggiunte ostriche Fin de Claire N2 provenienti dalle coste della Bretagna (15 kg di ostriche per 500 litri di mosto). Al naso presenta belle note tostate e leggermente sapide, minerali, date dal guscio. In bocca risulta morbida e piena, con un piacevole finale salmastro ma non invadente dato dal mollusco.

Cheers!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: