no.au

Home » Know how » LE MATERIE PRIME DELLA BIRRA: L’ORZO

LE MATERIE PRIME DELLA BIRRA: L’ORZO

Da cosa nasce la birra? Cominciamo a scoprire qualcosa in più sulla produzione brassicola a partire dai quattro elementi base di cui si compone la birra: orzo, acqua, luppolo, lievito.

orzoL’orzo è il cereale più utilizzato e più indicato per la fabbricazione della birra. Ne esistono tantissime varietà, ma quelle usate dai birrai si riducono a tre: l’orzo distico, il tetrastico e l’esastico. Ogni spiga è composta da una serie di strutture (rachidi), ognuna delle quali sostiene sei fiori, che produrranno chicchi. Se vengono resi fertili due fiori che daranno vita a due chicchi, avremo l’orzo distico. Se fiori e chicchi sono quattro, l’orzo è tetrastico, se sono sei avremo un tipo esastico. Il più pregiato è il distico, perché due chicchi crescono in maggior quantità e regolarità rispetto a quattro o sei. Per la birra, è preferibile usare il cereale seminato in primavera: produce chicchi più grossi, contiene meno umidità rispetto a quello seminato in inverno, ha una minore percentuale di chicchi rotti, un’alta percentuale di amido e un aroma di partenza dolce.

Il chicco è costituito da acqua, proteine, lipidi, carboidrati e minerali ed è rivestito da una guaina (glumella). Le parti più importanti sono il corpo farinoso (per la quantità di amidi) e l’embrione (che contiene gli enzimi necessari per la maltazione).

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: