no.au

Home » Eventi » LA BIRRA E L’UVA… ECCO COSA VI SIETE PERSI!

LA BIRRA E L’UVA… ECCO COSA VI SIETE PERSI!

Dare un microfono in mano a Lorenzo Dabove (Kuaska) è sempre un gesto che ha delle conseguenze esaltanti. Il conduttore della serata organizzata al no.au il 23 aprile ha guidato i commensali lungo un percorso affascinante, che sembrava una favola: quella della volpe e l’uva, in versione ” moderna”. Le protagoniste della serata, come già avevamo anticipato, sono state le birre. E non un tipo di birra qualunque, bensì quella che ha incontrato il vino. La degustazione ha avuto inizio con un bel bicchiere di Vigneronne di Cantillon (fatta con uve moscato) accompagnate da un gustoso salame di Montegioco (alla Demon Hunter, belgian strong ale del birrificio di Riccardo Franzosi, bravo anche a fare i salumi!). La Vigneronne ha poi lasciato posto alla delicatezza di una birra con il 50% di mosto di Malvasia, fatta rifermentare in bottiglia con metodo classico. Stiamo parlando dell’Equilibrista 2012 Blanc di Birra del Borgo! Anche Leonardo di Vincenzo era presente alla serata e si è divertito a spiegare qualcosa in più sulla nuova birra (al no.au in anteprima). E’ arrivato, successivamente, il momento di un’altra novità: l’Open Mind del Birrificio Montegioco, fatta con mosto d’uva croatina. Una birra elegante, che ha trovato un piatto degno a farle da complice: la polpetta di vitello e uvette con fonduta di gorgonzola, rosmarino e bietole selvatiche all’aceto di miele di Gabriele Bonci. Riccardo Franzosi era lì con noi a raccontare la sua favola personale, il suo amore per la birra, ma anche per l’uva… e le botti. A seguire, chi ha partecipato alla serata ha potuto assaggiare la D’Uvabeer, di Loverbeer (brassata con mosto di uva freisa) e anche questa raccontata da chi l’ha fatta, Valter Loverier. Una succulenta simulazione di bbq (costine di maiale in salsa barbecue) è apparsa sui tavoli insieme ai bicchieri, prima che Kuaska conducesse verso il dolce. Il dessert (una panna cotta ai lamponi) ha trovato l’abbinamento perfetto nella Noel Perbacco di Baladin: birra da meditazione con il 25% di mosto di Dolcetto, una nuova interessantissima creatura di Teo Musso, che ha fatto conoscere ai partecipanti anche la nuova arrivata in famiglia, la piccola Soraya!

Il no.au ringrazia tutti coloro che hanno partecipato, con la loro curiosità e allegria, e i birrai che sono stati con noi… Grazie anche a Lorenzo Dabove, che ci ha raccontato una bellissima favola (interrotta qua e là da divertenti parentesi calcistiche…).

Alla prossima!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: